3 regole d’oro per dimagrire con la Dieta vegana

Dimagrire con la Dieta vegana

E’ davvero possibile dimagrire con la Dieta Vegana? Scopri le regole da seguire in questo articolo.

Nel Piano Sanitario Nazionale, il Ministero della Salute dichiara:

il sovrappeso e l’obesità siano i reali  responsabili di una serie di gravi patologie cardiovascolari, metaboliche, osteoarticolari, tumorali e respiratorie che comportano una ridotta aspettativa di vita ed un notevole aggravio per il Sistema Sanitario Nazionale”.

Il tanto sospirato peso forma non ha solo una valenza estetica, ma è fondamentale per la nostra salute.

Il sovrappeso infatti moltiplica il rischio di insorgenza di patologie: triplica quello di cardiopatie, quadruplica quello di ipertensione, quintuplica quello di diabete e ipercolesterolemia, oltre ad aumentare in percentuali non ancora stabilite le probabilità di malattie della cistifellea, cancro del colon-retto, prostata, mammella, cervice, utero, ovaie, osteoartrite e dolori lombari.

È stato stimato che per ogni ½ kg di eccedenza dal peso forma, l’aspettativa di vita diminuisce di 1 mese; con 27 kg in più, quindi in condizioni di obesità, si riduce di 5 anni. Pensa a quante cose hai fatto negli ultimi 5 anni!

Senza considerare che il sovrappeso peggiora la qualità della vita, indipendentemente dalla sua durata, in quanto compromette l’immagine di sé, l’autostima e limita le attività ludiche e sociali.

Detto questo, è semplice intuire perché molti siano così attenti e interessati a raggiungere il peso forma, al di là di ogni considerazione prettamente estetica. Ma se raggiungere il peso forma è così importante per la salute, è fondamentale raggiungerlo nel rispetto della salute stessa.

Negli ultimi anni l’interesse verso la dieta vegana e vegetariana è aumentato, specie dopo episodi recenti che hanno suscitato lo scalpore generale come la mucca pazza e l’influenza aviaria. Alcuni, spinti anche dalle loro ideologie, hanno abbandonato una dieta in cui è presente carne dopo aver saputo dei maltrattamenti ricevuti dagli animali negli allevamenti.

ASPETTA: hai già scaricato l’e-book sui 10 cibi vegani?

Ma sono molte le persone che scelgono un’alimentazione di questo tipo per i benefici che questa apporta alla linea e alla salute del nostro corpo, infatti si può perdere peso con la dieta vegana.

Accedi Subito al Corso Base gratuito con le ricette per perdere peso mangiando vegetariano

In questo corso ti mostrerò che è possibile ritrovare il peso forma mangiando bene e con gusto!

Ecco cosa impareremo insieme:

  • 5 ricette vegetariane sfiziose e poco caloricheChi l’ha detto che perdere peso debba essere insipido, triste e noioso?
  • Basta soffrire la fame per dimagrire : come mangiare fino a sentirti sazio, anche se il tuo obiettivo è perdere peso o mantenere nel tempo il tuo peso ideale
  • Condividi con la tua famiglia. Le ricette contenute in questo corso sono così gustose, salutari e varie che potrai cucinarle tranquillamente anche per il tuo partner o per i tuoi figli, anche se loro non devono perdere peso!
  • Ritrova energia e salute – Scopri come sentirti sempre più vitale, energico e in salute partendo da quello che mangi ogni giorno

Vuoi dimagrire con la dieta Vegetariana? Accedi ora al corso gratuito

Purtroppo attualmente imperversano le diete iperproteiche, basate sull’eccesso di proteine animali, un ridotto apporto calorico soprattutto da carboidrati (compresa frutta e verdura), e in alcuni casi il ricorso a integratori drenanti.

Con questi regimi il peso scende velocemente perché si perde acqua, ma si intacca anche il tessuto muscolare (che brucia grasso).

Si innesca un meccanismo di chetosi, una sorta di autointossicazione, che provoca l’annullamento del senso di fame ma anche nervosismo, alitosi, senso di annebbiamento e vertigini, in alcuni casi svenimenti.

Nel lungo periodo possono verificarsi disidratazione, danni renali, osteoporosi, arteriosclerosi. Il 90% recupera il peso perso entro 1 anno (con qualche kg in più per diminuzione della massa magra) e con danni anche sul morale.

La verità è che non esistono scorciatoie: per conquistare salute e peso forma occorre adottare abitudini di vita sane e stabili che rispecchino le naturali esigenze del nostro corpo, il giusto equilibrio tra movimento e riposo, la scelta di cibi naturali adatti al nostro organismo e che forniscano tutti i nutrienti necessari.

È molto più semplice di quel che sembra, basta seguire le 3 regole d’oro:

  1. Mangiare cibi semplici e naturali, senza aggiunta di zuccheri, grassi, condimenti, sale. In questo modo si assumono cibi ricchi di fibre che saziano prima di aver introdotto troppe calorie: cereali integrali, legumi, frutta e abbondante verdura cruda. Vanno evitate merendine, bibite, zuccheri, condimenti, cibi raffinati e industriali, alimenti di origine animale,  cioè i prodotti ricchi di grassi e calorie ma poveri di nutrienti, che quindi non servono al nostro organismo, non sono cibi ma “calorie vuote”.
  2. Aumentare l’attività fisica. Permette non solo di bruciare calorie mentre la si compie ma anche a riposo perché sviluppa la massa muscolare che richiede più calorie. Sono sufficienti 30 minuti al giorno di camminata spedita, è l’attività più semplice e sana! Si possono perdere così da 0.5 a 1 kg a settimana.
  3. Aiutarsi con la visualizzazione. Focalizzarci sui nostri obiettivi di benessere e immedesimarci sulla soddisfazione che proveremo raggiungendoli ci mette nella condizione emotiva ideale per perseverare lungo il cammino.

Annalisa Veg

Appassionata di Ricette vegane, alimentazione naturali e prodotti biologici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *