Cordon bleu vegan: ricetta, ingredienti, preparazione.

Trovare la ricetta dei cordon bleu vegan mi ha resa felice e mi soffermo un minuto a spiegare il perché.

cordon bleu vegan

Personalmente, ho un ricordo d’infanzia legato al cibo, che forse risulterà un pochino stupido. Mia mamma è brava a cucinare, ma preferisce preparare piatti veloci invece che stare le ore in cucina.

La sera, durante le vacanze estive, io, lei e mia sorella ci mettevamo sul divano a guardare la TV e, arrivata l’ora di cena, la mamma si alzava, apriva il congelatore e cucinava i cordon bleu accompagnati da una insalatina di carote, pomodori o quello che c’era in casa. Non sarà stata una cena degna di un ristorante di lusso ma eravamo contente, soprattutto di poter mangiare sul divano comodamente spaparanzate.

Il passaggio da un regime onnivoro a un regime di alimentazione vegana deve affrontare anche i ricordi di infanzia legati al cibo, ossia il cosiddetto comfort food. Il comfort food sono i cibi che fungono da antidepressivo, quelli che ogni volta che si mangiano sono meglio di una seduta terapeutica o di un antidepressivo. E di sicuro il mio è il cordon bleu.

I cordon bleu vegan, ovviamente, si differenziano da quelli normali per la mancanza del pollo e del tacchino, oltre che del formaggio di provenienza vaccina e del prosciutto. Al loro posto, tofu, besciamella vegan e pomodori secchi sgocciolati.

Io stessa ho voluto cimentarmi, cercando una maniera di simulare la carne col seitan, ma il mio risultato è stato molto deludente. Con mia grande sorpresa, ho scoperto che il tofu al naturale è un sostituto eccellente. Forse l’unico difetto è quello che rende la struttura più morbida dell’originale, ma alla fine il sapore è uguale!

Ingredienti per 2 cordon bleu vegan

2 panetti di tofu al naturale

Salsa di soia a piacere

4 pomodori secchi sgocciolati

Pangrattato misto a spezie e aglio

Olio extravergine di oliva

Besciamella vegan

Per la besciamella vegan:

500 ml di latte di soia non aromatizzato

Noce moscata

Sale

50 gr di margarina

50 gr di farina

Prima di dedicarci al cordon bleu vegan, prepariamo la besciamella sciogliendo in un pentolino a fiamma moderata la margarina e riscaldando il latte in un altro pentolino. Quando sarà sciolta, aggiungere la farina e mescolare il tutto per fare il roux. Quando avrà preso un colore tipo nocciola, togliere dal fuoco e aggiungere poco alla volta il latte caldo ma non bollito, mettere sulla fiamma fino a che non prenda consistenza. Aggiungere sale e noce moscata a piacere.

Intanto che la besciamella si raffredda leggermente, sbriciolate il tofu in una ciotola e aggiungere salsa di soia con un goccio di acqua, poi frullare il tutto col frullatore ad immersione, avendo cura di lasciarlo un po’ granuloso (è l’unica maniera per non renderlo troppo morbido).

Potresti servirti di uno strumento come questo

ChufaMix - Veggie Drinks Maker
Il primo utensile per spremere semi, frutta secca, cereali ed erbe!
€ 48

E’ il momento di assemblare il tutto: dividere idealmente il composto in 4 porzioni e distenderlo sul palmo della mano, che si dovrà tenere concavo. Spalmare la besciamella, adagiare 2 pomodori secchi, besciamella e chiudere con altro composto, sigillando per bene i bordi.

Stessa cosa per il secondo cordon bleu vegan.

Impanare entrambi i cordon bleu vegan nel pangrattato speziato e cuocerli da entrambi i lati in una padella con dell’olio extravergine di oliva, finchè non diventino dorati. Attenzione a non romperli, sono abbastanza morbidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *