Ricetta per Pasqua: il pulcino di polenta

pulcino

Oggi vi ho preparato una ricetta per Pasqua: il pulcino di polenta. Un modo simpatico di far mangiare la polenta ai vostri bimbi, magari accompagnata da qualche buon sughetto.

Per creare 4 pulcini di polenta avrete bisogno di:

  • 400 ml di acqua
  • Olio EVO q.b.
  • 1 pizzico di sale (meglio se integrale)
  • 100 g di polenta
  • 2 olive nere
  • 1 carota piccola
  • 1 pezzettino di tofu

Preparazione:

  1. Iniziamo col preparare la polenta. Prendete un tegame molto capiente, versate l’acqua e portatela ad ebollizione. Aggiungere sale integrale, un filo di olio EVO e versate la farina per polenta un poco alla volta, mescolando continuamente con la frusta. Poi potete sostituire la frusta con un mestolo di legno, ma dovete sempre mescolare di continuo, senza mai fermarvi. I tempi di preparazione della polenta dipendono dal tipo di farina che scegliete, in commercio ci sono quelle già precotte (istantanee) che richiedono poco tempo.
  2. Quando la polenta è pronta versatela su un vassoio poco alto, precedentemente foderato con carta da forno. Livellare la polenta con una spatola e lasciarla raffreddare completamente a temperatura ambiente.
  3. Nel frattempo grattiamo via la pelle della carota. Poi ritagliamo 4 triangolini (che saranno i becchi) e dei bastoncini (che saranno le zampette, 4 bastoncini per zampetta).
  4. Ora ritagliamo il tofu, ottenendo 4 cerchi, magari con l’aiuto di un piccolo coppapasta. Con il tofu così ritagliato ricreeremo la base degli occhi.
  5. La pupille degli occhi le faremo con piccoli pezzettini di olive nere.
  6. Quando la polenta si sarà raffreddata, la tagliamo con l’aiuto di due coppapasta. Per ciascun pulcino dobbiamo ottenere due cerchi, uno grande per il corpo (da circa 6,5 cm) e l’altro più piccolo per la testa (da circa 4,5 cm). Con quello che avanza della polenta si fanno le alette.
  7. Ora prendiamo i piatti e disponiamo i cerchi di polenta ricreando la forma dei pulcini (corpo, testa e alette). Prendiamo i cerchi di tofu e usiamoli come base per gli occhi, sopra mettiamoci un piccolo pezzettino di oliva nera per simulare le pupille. Con i pezzi di carota ricostruiamo i becchi e le zampette.

Il pulcino di polenta è davvero una creazione molto semplice. Potete accompagnare questo simpatico piatto con qualche buon sughetto, ad esempio pomodoro e funghi, oppure Seitan alla Stroganoff o Stracotto vegano di muscolo di grano.

Annalisa Veg

Appassionata di Ricette vegane, alimentazione naturali e prodotti biologici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *