Panino alla Moby

panino

Conoscete il panino alla Moby? Lo ha inventato il musicista vegano Moby e mi pare un buon panino. Ideale da portare al mare, per un pasto veloce e cruelty-free. Ma non solo per il mare, ma anche per andare in piscina, da mangiare al campeggio o in viaggio. L’importante è che usiate pane autoprodotto (sempre per la storia che il lievito di birra o il lievito madre usati nei panifici procedono da un’elaborazione con animali).

Ingredienti per 1 panino Moby:

  • 1 peperone
  • 1 zucchina
  • Mezza cipolla
  • Patè di olive nere
  • 1 panino
  • Olio EVO q.b.

Preparazione del panino Moby:

  1. Spelare e tagliare la cipolla finemente.
  2. Lavare il peperone, privarlo dei semi e tagliarlo a dadini.
  3. Lavare la zucchina e tagliarla a dadini.
  4. Rosolare la cipolla in una padella antiaderente con dell’olio.
  5. Quando la cipolla si è dorata un po’, aggiungere il peperone tagliato a dadini e la zucchina tagliata a dadini.
  6. Tagliare il pane e spalmare il patè di olive.
  7. Aggiungere gli ingredienti cotti al panino.

Ma io questo panino alla Moby ho voglia di migliorarlo un po’. Tanto per iniziare userei la cipolla rossa di Tropea, bella dolce e a prova di bacio. Poi userei mezzo peperone giallo e mezzo rosso (che è più buono e dolce!). Il pane lo tosterei perché così diventa più buono e userei patè di olive verdi, perché le nere non mi piacciono. Chissà perché mi viene voglia di aggiungere due fette di Mopur?

E poi vi dirò che ho voglia di inventarmi pure la versione crudista di questo panino!

Ingredienti per 1 panino Moby in versione crudista:

  • 1 panino raw
  • Mezzo peperone giallo e mezzo rosso
  • Mezza cipolla rossa di Tropea
  • 5 olive verdi o nere
  • Olio di oliva denocciolato spremuto a freddo q.b.
  • 1 zucchina

Preparazione della versione crudista del panino Moby:

  1. Spelare e tagliare la cipolla finemente.
  2. Lavare il peperone, privarlo dei semi e tagliarlo a dadini.
  3. Lavare la zucchina e tagliarla a dadini.
  4. Privare le olive dell’osso e frullarle assieme a un po’ di olio di oliva denocciolato spremuto a freddo.
  5. Spalmare il panino con la crema di olive e aggiungere il resto degli ingredienti.
  6. Condire con un po’ d’olio.

Mi raccomando, non mangiate mai il peperone verde crudo, perché ha la solanina che è tossica per il corpo.

Annalisa Veg

Appassionata di Ricette vegane, alimentazione naturali e prodotti biologici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *