Ricetta della pasta frolla vegan

Ricetta della pasta frolla vegan

Ricetta della pasta frolla dolce vegana

Alcune persone potrebbero essere scoraggiate a mettere le mani in pasta perché non si ritengono brave cuoche o semplicemente perché pensano che richieda un sacco di tempo per riuscirci, ma vi assicuro che fare la nostra pasta frolla è davvero un lavoro facile facile che vi sorprenderà davvero!

Se si usano le mani, bisogna innanzitutto lavorare insieme in una ciotola capiente il burro e la farina, fino a ottenere una consistenza simile al pangrattato grossolano. Ora è il momento di iniziare a versare la quantità di acqua fredda necessaria per far sì che l’impasto si unisca.

Se si utilizza un robot da cucina, è necessario inserire prima la farina e il burro, e poi frullare fino a ottenere una consistenza di pangrattato grossolano. Versare l’acqua fredda dall’imbuto mentre il frullatore è in funzione fino al punto in cui l’impasto si forma (consiglio di farlo una piccola quantità alla volta per evitare di ritrovarsi con un impasto troppo umido).

Metodo: 1. Lavorare la farina, il sale e il burro vegano con le mani o con un robot da cucina fino a raggiungere una consistenza di pangrattato grossolano.2. Aggiungere lentamente l’acqua fredda necessaria per legare l’impasto.3. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e raffreddarla per almeno 15 minuti prima di utilizzarla.

  Ricette vegane pasta fillo lasagnette

Crosta per torta vegana

La pasta frolla di base è assolutamente indispensabile. Si può usare per tutti i tipi di crostate, torte e quiche – dolci o salate – ed è un’ottima pasta per iniziare se non avete mai fatto la pasta. La pasta frolla vegana è disponibile in qualsiasi supermercato, ma potete facilmente prepararla voi stessi!

Io preparo sempre la pasta usando un robot da cucina. Anche se è utile sapere come fare la pasta con le mani, la pasta migliore si ottiene quando viene manipolata il meno possibile. Un robot da cucina, se usato correttamente, cioè in tempi molto brevi, farà un ottimo lavoro. Se preferite usare le mani, dovrete lavorare velocemente e assicurarvi che le mani siano fredde!

Una cattiva pasta (dura e gommosa) si verifica quando il glutine della farina si sviluppa troppo a causa della manipolazione. Il succo di limone (da una bottiglia va bene) aiuta a prevenire questo problema e a ottenere una buona pasta frolla. Si può usare anche la vodka esattamente nello stesso modo.

Non si può usare un burro/spalmabile vegano “leggero” (come il Flora Light) e aspettarsi un’ottima pasta. Avete bisogno di grassi. A me piace molto il Flora Buttery o lo Stork avvolto in pellicola. Potete usare uno di questi da solo, oppure se avete a portata di mano anche il Trex o l’olio di cocco, vi suggerisco di usare metà burro vegano e metà Trex/olio di cocco. Questi oli solidi contribuiscono a rendere il risultato ancora più tenero, friabile e scioglievole.

  Ricetta base pasta fresca vegan rossa

Ricetta della pasta frolla salata vegana

La pasta frolla è una di quelle cose che si presta molto bene a essere veganizzata.    Con il giusto mix di olio di cocco e burro senza latticini è possibile produrre una pasta frolla splendidamente croccante e sfogliata.    Oggi vi mostrerò come preparare una pasta frolla dolce, perfetta per le torte da dessert, dalla banoffee alla torta di rabarbaro, di mele o di ciliegie. Questa ricetta di pasta frolla vegana prevede l’uso di mandorle macinate per aggiungere una consistenza splendidamente croccante e leggera, che completa la fragilità che si sviluppa come risultato dell’uso dell’olio di cocco freddo nell’impasto della pasta frolla. Questa facile ricetta vegana vi darà abbastanza pasta frolla per una crostata di 20 cm, con una quantità sufficiente per una copertura a grata se state preparando una torta alla frutta.    In alternativa, può essere cotta al buio e poi riempita in seguito se si sta preparando una torta banoffee, key lime o meringa al limone.

Idee per il ripieno della pasta frolla vegana

La pasta frolla vegana è una materia letteralmente estenuante. Deve essere croccante, ma non troppo secca. Delicata e burrosa, ma non poltiglia. L’assenza di ingredienti di origine animale è ancora la sfida minore. Vi suona familiare? Avete già fallito con la pasta frolla? Ora la storia è finita! Perché oggi vi dirò come la vostra pasta frolla vegana avrà sicuramente successo. Una cosa è certa: la pasta frolla vegana cotta correttamente è qualcosa di molto speciale. A parte il fatto che svolge un ruolo super importante nella vostra cucina insieme alla pasta lievitata.

  Ricetta pasta lasagne vegane

E poiché la stagione delle ciliegie è attualmente in pieno svolgimento, continuiamo a trasformare la nostra pasta frolla in una crostata di ciliegie dal sapore dolce e burroso. Dopotutto, vogliamo godere appieno delle deliziose ciliegie. Sapevate che le ciliegie sono di stagione solo nel mese di luglio?

Non c’è ricetta di pasta più facile da ricordare della frolla vegana. Perché? Perché non c’è nemmeno bisogno di una ricetta! Si può impastare facilmente con la formula 3-2-1. Ciò significa 3 parti di farina, 2 parti di burro vegano e 1 parte di zucchero. Un gioco da ragazzi, vero?

Esta web utiliza cookies propias para su correcto funcionamiento. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad