Ricetta pasta choux vegana

Ricetta pasta choux vegana

Profiteroles vegani

La pasta choux vegana non è facile da preparare. La pasta choux ha bisogno di uova per gonfiarsi. Mentre il latte può essere facilmente sostituito dal latte di soia o da qualsiasi altro tipo di alternativa al latte, le uova sono un po’ più complicate da sostituire. Ho provato questa ricetta nel fine settimana, l’ho modificata e l’ho rifatta, con risultati sorprendenti. Ci sono ricette piuttosto complicate in giro, ma io ho deciso di mantenere le cose semplici e di sostituire le uova con un sostituto delle uova. Funziona, ma ci sono alcuni trucchi per farlo funzionare.

Ho usato il sostituto d’uovo Free and Easy. Il marchio è Free and Easy, prodotto nel Regno Unito. Contiene: Farina di patate, farina di tapioca, cremor tartaro, gomma xantana, metilcellulosa. Lo segnalo perché se utilizzate un altro tipo di sostituto dell’uovo potrebbe non funzionare allo stesso modo. Ecco il link al loro sito web se cercate maggiori dettagli.

Come potete vedere, la pasta choux vegana era perfetta. La prima volta, la pasta choux è lievitata, ma non così tanto. Questo è il secondo tentativo, quindi non è male, soprattutto perché non ho mai usato un sostituto dell’uovo prima d’ora.

Uovo vegano

È stato un viaggio molto, molto lungo per me trovare una ricetta che si avvicinasse anche solo alla pasta choux. Innumerevoli tentativi falliti, tante delusioni. Ho provato con i sostituti dell’uovo, ma mi sono ritrovata con grumi stopposi. Ho provato ad andare completamente fuori pista con combinazioni sperimentali con risultati disastrosi e viscidi. Stavo per arrendermi, forse gli choux senza uova erano semplicemente fuori dalla mia portata.

  Pasta con le melenzane ricetta vegana

Ma poi ci sono così tante creazioni favolose che richiedono la pasta choux, quindi ho continuato a lavorare. Avevo la visione di torri di profileroles e croquembouche, eclairs al cioccolato, St Honoré – questo era il tipo di pasticceria in cui mi sono formata e che ho davvero bisogno di rendere amichevole e accessibile! La ricerca è continuata…

La loro idea è grandiosa: cucinare la pasta sfoglia in modo tale da costringerla a diventare un panino arioso tipo choux. Assolutamente geniale! So che non è proprio la stessa cosa dello choux, gli strati e sono piuttosto croccanti quando escono dal forno, ma secondo me sono un’approssimazione abbastanza buona. Una volta farciti e ricoperti, la croccantezza diventa morbida, più simile a quella di uno choux vero e proprio. Preparatevi a una serie di dolci conviviali sul sito. Guardate questo spazio!

Bignè vegani

La mia ricerca di convertire le mie ricette di pasticceria preferite per renderle prive di latticini e/o vegane (pur rispettando i miei standard di qualità per quanto riguarda la bontà) continua con quello con cui inizio molti dei miei corsi di pasticceria: il pate a choux. Ammetto che renderli privi di latticini si è rivelato un gioco da ragazzi con la sostituzione di Oatly e Earth Balance con le mie collaudate controparti lattiero-casearie Straus e Clover, ma che diventare completamente vegani per gli choux sarebbe più difficile a causa del ruolo importante delle uova nel sapore, nella consistenza e nella cottura di questa pasta. Per il momento, invece, mi godrò queste meraviglie in formato mignon, che consiglio di utilizzare come parte di una serie di dessert o mignon, oppure come bomboniera o regalo per la padrona di casa, data la loro robustezza, le loro dimensioni e la loro durata di conservazione.

  Ricetta vegana pasta con salmone e panna vegetale

Ricetta del bignè

2. Nella ciotola di un frullatore a immersione, o in una ciotola grande per un frullatore a mano, sbattere la crema di cocco per 1 minuto a velocità medio-bassa fino a ottenere un composto liscio e cremoso. Aumentare la velocità a medio-alta e, con il mixer in funzione, aggiungere lo zucchero a velo e la polvere di caffè espresso. Continuare a sbattere fino a ottenere un composto denso e cremoso, per altri 2 o 3 minuti. Coprire con pellicola trasparente e conservare in frigorifero per 1 ora o per tutta la notte. (Il ripieno può essere preparato con un giorno di anticipo).

4. Scaldare il latte di mandorla o altro latte e il burro in un pentolino finché il burro non è sciolto. Con una spatola di gomma, aggiungere il composto di latte e burro alla farina e mescolare per amalgamare bene. Aggiungere il sostituto d’uovo vegano e mescolare fino a formare una palla morbida.

  Pasta alla cubana ricetta vegana

5. Girare l’impasto su una superficie di lavoro leggermente infarinata e impastare brevemente, finché l’impasto non è liscio, uniforme e flessibile. Prelevare circa 2 cucchiai di impasto e formare una palla; trasferirla su una teglia da forno. Ripetere l’operazione con l’impasto rimanente per ottenere 14-16 palline. Cuocere in forno per 12-15 minuti, finché non saranno dorate e gonfie. Togliere dal forno e lasciare raffreddare su una griglia.

6. Mentre i bignè si raffreddano, preparare la salsa al cioccolato: trasferire il cioccolato in una ciotola media. In una piccola casseruola, portare il latte di cocco o di soia ad alta temperatura. Versare il latte sul cioccolato e lasciare riposare per un minuto. Mescolare con una spatola di gomma fino a quando il cioccolato è completamente sciolto e il composto è liscio.

Esta web utiliza cookies propias para su correcto funcionamiento. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad