Ricette vegane primi piatti cookaround

Ricette vegane primi piatti cookaround

LASAGNE ALLA BOLOGNESE

Con l’aumento delle persone che adottano questo stile di vita rispettoso dell’ambiente, ci sono molte domande su ciò che i vegani possono mangiare. Alcuni non riescono a pensare a nulla che i vegani possano mangiare, quindi presumono che mangiamo erba. E la pasta? I vegani possono mangiare la pasta? La risposta è sì, i vegani possono mangiare la maggior parte del pane e della pasta acquistati in negozio.

Sì, i vegani possono mangiare la pasta. È meglio scegliere la pasta integrale rispetto a quella bianca, poiché la pasta integrale è una fonte di fibre e di altri nutrienti. Alcune persone possono scegliere di aggiungere al piatto di pasta salsa di pomodoro o altri sughi vegetali, mentre altre possono gustarla solo con olio d’oliva e parmigiano vegano. Ricordate solo di controllare gli ingredienti in modo che la pasta sia priva di uova.

Mangiare vegano non significa necessariamente privarsi, e la pasta ne è un buon esempio. La pasta è uno dei piatti più amati in tutto il mondo. Dà grande conforto e soddisfazione. E fortunatamente anche i vegani possono mangiarla. La maggior parte della pasta acquistata in negozio, dagli spaghetti alle lasagne, è vegana al 100%.

C’è un’eccezione a questa regola: Gli spaghetti all’uovo. Mentre la maggior parte della pasta è fatta con grano e acqua, le tagliatelle all’uovo contengono – avete indovinato! – uova. Se volete essere sicuri che la vostra pasta sia vegana, acquistatene una che sia esplicitamente etichettata come tale o controllate la presenza di uova nell’elenco degli ingredienti. Anche se la pasta tradizionale è vegana, alcune marche confezionate utilizzano le uova come ingrediente.

  Ricette vegane secindi piatti

Scaloppine al pepe

Vegano cosa? Gamberetti vegani! Sì, avete letto bene! E no, non si tratta di una noiosa alternativa vegana al pesce, ma di un’alternativa incredibilmente deliziosa, che ha il sapore del vero affare! Per rendere questi Shrimpz ancora più deliziosi, li abbiniamo a spaghetti saporiti con un tocco di limone e verdure fresche. La combinazione è un vero sogno. E credetemi, non vi mancherà nulla.

Capisco perfettamente se tutto questo vi mette in sospetto e vi preoccupa il gusto di un’alternativa vegana al pesce. Lo capisco perfettamente perché ci sono passata anch’io. Ciononostante, ho provato i Vegan Zeastar Shrimpz e sono molto felice di averlo fatto, perché mi hanno convinto. Tutto sommato, direi che probabilmente hanno un sapore che oscilla tra l’85 e il 90% di quello dei “veri” Shrimpz. L’unica differenza è che questi hanno un leggero sapore di limone e sono un po’ più morbidi dal punto di vista della consistenza.

Prima di tutto, abbiamo gli Shrimpz vegani, che sono già molto speciali. Se volete saperne di più, passate al prossimo paragrafo. Oltre a questi, però, ci sono anche alcuni altri aspetti che rendono questo piatto piuttosto speciale. Per esempio la salsa teriyaki. Non si tratta della normale salsa teriyaki dolce e salata che si ottiene con il proprio piatto da asporto preferito. Qui aggiungiamo del succo di limone fresco, che conferisce un sapore sorprendentemente buono e super gustoso. Alleggerisce il tutto e aggiunge una nota di freschezza.

  Ricette vegan primi piatti

Polpette di broccoli

Personalmente sono una grande fan del cavolo e lo sono sempre stata fin da bambina.    Ne mangiavo quasi uno intero crudo alla volta e non importava se fosse rosso, bianco o verza, per me era tutto delizioso.    Si diceva che mangiare cavolo crudo curasse (e prevenisse) le afte, di cui ero afflitta da piccola. Purtroppo non ha funzionato, ma ho potuto gustare un sacco di cavolo delizioso!

Per completare il tutto, letteralmente, ho aggiunto il più delizioso pangrattato infuso d’aglio, che dà un po’ di croccantezza a ogni morso e un piacevole ronzio d’aglio.    È un ottimo modo per utilizzare anche il pane rimasto dai giorni di zuppa.    Lascio sempre asciugare il pane rimasto e poi lo frullo nel mio robot da cucina, in modo da poterlo conservare in un barattolo Kilner per quando mi serve.    Non ci sono sprechi e il vero pangrattato è molto meglio di quello strano arancione che si compra al supermercato (perché è arancione?!).

Non so voi, ma io mi ritrovo sempre con un miscuglio di formati di pasta secca quando preparo diversi piatti.    Soprattutto perché mi piace cambiare con forme strane e con forme che tengano salse più morbide, ecc.    Per questo motivo, per questo pasto ero in missione per liberare il barattolo della pasta e le confezioni rimaste.    Noterete che in questo piatto ce ne sono di tutti i tipi e, per fortuna, cuociono più o meno nello stesso tempo, così non si creano forme disordinate!

  Piatti unici vegani ricette

Zuppa di riso e zucchine / Ricetta invernale

A proposito di LuLu’s Vegan Eats Tutto è iniziato nella casa in cui sono cresciuta. I miei genitori hanno permesso a me e a mia sorella Jillian di esprimerci in qualsiasi modo volessimo. Il mio era la passione per la cucina. Che si trattasse di stare seduta sul bancone a guardare mio padre che spremeva la pasta nella macchina per la pasta o di aiutare la mia mamma italiana a inscatolare i pomodori, ero sempre in cucina.

Tutto è iniziato nella casa in cui sono cresciuta. I miei genitori permettevano a me e a mia sorella Jillian di esprimerci in qualsiasi modo volessimo. Il mio era la passione per la cucina. Che si trattasse di stare seduta sul bancone a guardare mio padre che spremeva la pasta nella macchina per la pasta o di aiutare la mia mamma italiana a inscatolare i pomodori, ero sempre in cucina.

Esta web utiliza cookies propias para su correcto funcionamiento. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad