Budino vegan ricetta senza agar agar

Ricetta della panna cotta vegana al cocco

La gelatina – ingrediente indispensabile per i dessert a base di gelatina e occasionalmente presente nelle ricette di dolci e salse – non è molto familiare a molti cuochi casalinghi. Che cos’è esattamente? Come si produce? È davvero fatto di pezzi di animali?

Ma se non vi piace l’idea di aggiungere una sana dose di pelle e corna di mucca al vostro prossimo dessert, cosa potete usare per sostituire la gelatina? Esiste qualcosa che possa replicare facilmente la sua composizione chimica unica? Ecco 10 sostituzioni da prendere in considerazione.

Uno dei più popolari (e più efficaci) sostituti vegani della gelatina, l’agar-agar (talvolta indicato anche come kanten o semplicemente agar) deriva dalle alghe del Mar Rosso, spiega One Green Planet. Proprio come la gelatina, non ha odore, sapore o colore ed è utile per addensare o rassodare i vostri dolci più difficili. Tuttavia, l’agar-agar si rassoda un po’ più spesso della gelatina, il che significa che la gelatina potrebbe non essere così traballante come si desidera; tuttavia, si comporta meglio della gelatina alle alte temperature. Come la gelatina, l’agar-agar è disponibile in polvere essiccata, ma anche in scaglie e barrette. In genere si trova nei negozi di alimenti salutistici o di prodotti internazionali.

Panna cotta senza gelatina o agar agar

La gelatina al caffè (コーヒーゼリー, kohii zerii) è un dolce gelatinoso alla caffeina. Basta un boccone di questa delizia giapponese per impazzire per il suo gusto rinfrescante. Una volta sbocciata in bocca in una pozza di dolcezza, l’intenso retrogusto di caffeina ricoprirà la vostra lingua con un pizzico di sapore in più!

  Ricette vegane e senza glutine you tube

Questo dessert giapponese a base di gelatina si è diffuso ultimamente grazie a un anime comico di successo: La disastrosa vita di Saiki K. Nella serie, la protagonista Saiki è diventata una gag ricorrente, ossessionata da questa tazza di bontà fredda.

La gelatina di caffè giapponese è composta da caffè, zucchero e polvere di agar agar. Questo dessert giapponese consiste in cubetti infusi di caffeina inzuppati di bontà lattiginosa. La cosa migliore? È un piatto vegano! La gelatina in sé è vegana perché è composta solo da caffè, kanten (agar-agar) e zucchero di canna grezzo biologico.

Se vi state chiedendo “la gelatina di caffè è buona?”, la risposta è semplice: assolutamente sì. Non c’è limite al sapore paradisiaco di questo gustoso dessert. L’intensa amarezza della caffeina si sposa perfettamente con la delicata dolcezza dello zucchero!

Panna cotta vegana alle fragole

Il MIGLIOR budino al cioccolato vegano – Non crederete mai che si tratti di un budino al cioccolato senza latticini! Questo budino al cioccolato vegano è un vero affare: cioccolatoso, ricco e cremoso, senza avocado, banana o tofu. È un dessert semplice e perfetto (o una sorpresa per il pranzo al sacco!).

La scuola materna di Sophie ha una pratica fantastica di merenda in classe. C’è un calendario delle merende con scelte piuttosto salutari e ogni genitore è incaricato di portare la merenda una volta al mese. Ci sono pro e contro, ovviamente. Tra i pro, c’è il fatto che è un ottimo modo per esercitare una pressione positiva sui coetanei affinché i bambini provino nuovi cibi e che per la maggior parte dei genitori è facile preoccuparsi di portare la merenda una volta al mese.

  Cavolo fiolaro ricette vegan e senza glutine

Gli svantaggi riguardano soprattutto la difficoltà di gestire un calendario di merende con restrizioni dietetiche. Cerchiamo di fornire una merenda che si avvicini il più possibile a quella che mangia la classe (questo la aiuta a provare cose nuove e rende le cose più facili per gli insegnanti), ma a volte la classe mangia cubetti di formaggio o cracker o qualcosa che rende le cose difficili.

Ricette con agar agar

Se non avete mai assaggiato il flan, vi aspetta una delizia! Questa facile versione vegana può essere priva di uova e latticini, ma non lesina sul sapore o sulla consistenza. Una sognante salsa al caramello salato ricopre magnificamente una crema al latte di cocco. Il risultato? Una crema al cocco simile a una cheesecake, ricoperta da una ricca salsa al caramello salato. Da urlo! Un dessert da sogno. Inoltre, sono necessari solo 7 ingredienti. Vi mostriamo come si fa!

Sappiamo di dover affrontare una sfida quando creiamo una ricetta che tradizionalmente è fatta quasi esclusivamente di ingredienti che cerchiamo di non usare: latte, uova e zucchero di canna. Ma amici, con questa ricetta non potremmo essere più entusiasti del risultato!

Il latte di cocco fornisce una base lussuosa, cremosa e ricca per la crema pasticcera e si sposa magnificamente con la vaniglia e lo sciroppo d’acero per un sapore semplice ma deciso. Se poi si aggiunge una salsa al caramello piacevolmente salata e infusa di vaniglia, è amore al primo morso.

  Ricette gelato vegan senza gelatiera

Per lo strato di caramello, lo zucchero di cocco si combina con il sale, la vaniglia e l’acqua e viene riscaldato finché non diventa spumeggiante e si addensa. Viene aggiunto ai pirottini prima della crema pasticcera in modo che, una volta capovolti i pirottini, il bellissimo strato di caramello si trovi in cima. Per lo strato di crema pasticcera, l’agar e l’amido di mais (o l’amido di arrowroot) prendono il posto delle uova nei flan tradizionali. L’agar deriva dalle alghe marine (alghe rosse) ed è utilizzato in tutta l’Asia per la preparazione di dolci. È ricco di fibre (fa sentire sazi più a lungo) e quando viene bollito si addensa come una gelatina. Diremmo che è un’ottima idea. Che cosa non si può fare, alghe!?

Esta web utiliza cookies propias para su correcto funcionamiento. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad