Ricetta vellutata di patate e porri vegana senza brodo

Ricetta vellutata di patate e porri vegana senza brodo

Zuppa vegana di patate e porri senza latte di cocco

Preparatevi a essere confortati! Non c’è niente di meglio di una ciotola calda di una cremosa zuppa di patate e porri. Ci sono voluti un po’ di tentativi, ma alla fine abbiamo creato una versione a base vegetale che è il perfetto equilibrio tra facilità di preparazione (bastano 9 ingredienti e una pentola) e super sapore!

Questa zuppa inizia con un soffritto di porri e sedano in olio d’oliva o burro vegano (anche il burro di latte va bene se non si è vegani) per creare una base saporita. Seguono gli aromi: timo e aglio, oltre agli elementi essenziali per la zuppa: sale marino e pepe nero.

Poi aggiungiamo le patate tagliate a pezzetti e le facciamo saltare un po’ per insaporirle. Ci piace usare le patate Yukon gold e lasciare la buccia per dare un tocco rustico. Qualsiasi varietà di patata può andare bene, ma se si usano patate russe, consigliamo di sbucciarle.

Per quanto riguarda il liquido, preferiamo l’acqua al brodo vegetale perché lascia trasparire il sapore del porro e delle patate. Il latte di cocco leggero fornisce ulteriore liquido e rende la zuppa di patate e porri vegana ricca e cremosa!

Zuppa vegana di patate e porri (senza panna)

Per preparare questa zuppa, cuocere i porri tritati in un po’ di burro, quindi aggiungere le patate tagliate a cubetti, il brodo e le erbe. Portare il tutto a ebollizione e cuocere fino a quando le patate sono cotte, circa 20 minuti. Passare la zuppa con un frullatore per ottenere una consistenza cremosa.

  Ricetta wurstel vegan senza glutine

Per questa zuppa si possono usare patate Yukon gold o russe. Le patate Yukon gold avranno una consistenza più cremosa e per questo motivo le consiglio rispetto alle russet, ma entrambe vanno bene. Le patate a buccia rossa e cerosa non sono le migliori per una zuppa come questa, perché tendono a mantenere la forma, mentre in questa zuppa si vuole una patata che si riduca bene in purea.

La sporcizia si insinua subdolamente tra gli strati dei porri a causa del modo in cui questi ultimi sono cresciuti (per lo più sottoterra). Per pulire i porri bisogna prima affettarli nel senso della lunghezza e sciacquarli sotto l’acqua corrente. Poi si affettano i porri in senso trasversale e si immergono le fette in acqua. (Consultate il nostro tutorial passo dopo passo su come pulire i porri).

Non c’è bisogno di panna per rendere questa zuppa cremosa! Basta frullare la zuppa cotta con un frullatore a immersione o un frullatore a immersione fino a ottenere una consistenza densa e omogenea. Le patate Yukon gold produrranno una consistenza particolarmente cremosa. Se desiderate che la vostra zuppa sia un po’ più corposa, riducetene in purea solo la metà.

Zuppa vegana di patate e porri con anacardi

Questo post contiene link di affiliazione. Leggi la mia politica di divulgazione qui. Vai alla ricettaLa zuppa di patate e porri vegana – la combinazione di patate cremose, porri delicati e note erbacee di rosmarino e timo vi farà tornare indietro per il secondo! È senza latticini, senza glutine e fa anche bene!

  Ricette vegane senza solanacee

Sì! Le patate sono un’ottima fonte di potassio, zinco, rame, B6, vitamina C, fosforo, manganese, niacina, fibre e acido pantotenico. Un sacco di potere antiossidante! Sono sani e deliziosi!

I porri sono un’ottima fonte di vitamina K, manganese, vitamina B6, rame, ferro, folato, magnesio, vitamina E, calcio, acidi grassi omega-3 e vitamina C. Il loro sapore è più delicato rispetto a quello della cipolla.

Il latte di cocco non si sente, ma se preferite potete usare qualsiasi latte non zuccherato. Potete anche omettere del tutto il latte e il risultato sarà comunque molto cremoso. Le patate fanno comunque la maggior parte della magia.

Sì, si congela molto bene! Io non aggiungo il latte di cocco alla porzione da congelare. Quando sono pronta a prepararlo, lo scongelo per una notte in frigorifero e lo riscaldo lentamente sul fornello. Poi aggiungo il latte di cocco quando è completamente riscaldato.

Zuppa vegetariana di patate e porri

Lo ammetto, i porri non sono un ingrediente con cui avevo molta familiarità, ma ora che lo sono…. Beh, diciamo che mi sono persa qualcosa. I porri fanno parte della famiglia delle cipolle. E chi non ama le cipolle?

Potete acquistare i porri già ben puliti, in cui sono già tagliati in modo da avere solo la parte interna bianca e verde chiaro, oppure potete acquistare i porri interi, in cui sono presenti anche le parti esterne verde scuro.

  Affettato vegan senza glutine ricetta

Se acquistate i porri interi, assicuratevi di tagliare tutte le parti esterne verde scuro e le estremità delle radici in modo che rimangano solo le parti bianche e verde chiaro. Sono queste le parti che si tagliano per la zuppa (come nella foto qui sotto).

I porri hanno un sapore molto delicato e, naturalmente, anche le patate non hanno un sapore forte. Questa zuppa è speziata molto bene e il risultato è molto cremoso e delizioso, con le foglie di alloro e il timo e il rosmarino e il coriandolo macinato e il brodo vegetale, e naturalmente si serve con dell’erba cipollina fresca tritata.

Esta web utiliza cookies propias para su correcto funcionamiento. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad